Camminando e Fotografando l’Inverno: Una Guida per chi comincia con il Trekking e la Fotografia

Una breve guida, molto semplice per punti dedicata a chi per la prima volta vuole intraprendere un’uscita fotografica invernale.

 

Il Paesaggio Invernale
Il trekking invernale offre un’esperienza unica, quasi meditativa. Che si cammini tra i boschi innevati delle Alpi, lungo le strade cittadine, o vicino al mare, l’inverno trasforma ogni scenario in un mondo silenzioso e sospeso. È il momento ideale per apprezzare la quiete della natura, che sembra fermarsi in attesa della primavera.

Iniziare Lentamente
In inverno, il corpo richiede più tempo per adattarsi al freddo. È importante iniziare la camminata lentamente, permettendo ai muscoli di scaldarsi gradualmente. Questo non solo previene infortuni ma aiuta anche a stabilire un ritmo confortevole per godersi l’escursione senza affaticarsi.

 

Attenzione al Terreno!
Il terreno invernale può essere insidioso, con ghiaccio e neve che lo rendono scivoloso. È fondamentale prestare attenzione a ogni passo, soprattutto in città, dove il pericolo può essere sottovalutato. Camminare con prudenza e utilizzare scarpe adatte sono essenziali per garantire sicurezza e stabilità.

Rimanere Idratati
Contrariamente a quanto si possa pensare, l’inverno richiede un’adeguata idratazione. L’aria fredda e secca può disidratare rapidamente, quindi è importante portare con sé acqua o bevande calde. Un thermos di tè o caffè caldo può essere una gradita pausa durante l’escursione.

Vestirsi a Strati
L’abbigliamento “a cipolla” è cruciale per affrontare le variazioni di temperatura. Tre strati di vestiti (base, isolante e protettivo) offrono la flessibilità di adattarsi a differenti condizioni climatiche. L’utilizzo di materiali tecnologici, come i tessuti traspiranti e impermeabili, aumenta il comfort e la protezione.

 

Prediligere la Lana al Cotone
La lana è il materiale ideale per l’inverno, in quanto mantiene la pelle asciutta e calda, allontanando l’umidità. Al contrario, il cotone, assorbendo il sudore, può aumentare la sensazione di freddo.

Proteggere Mani e Testa
Guanti e cappello sono essenziali nelle escursioni invernali. Proteggere le estremità aiuta a mantenere una temperatura corporea confortevole e previene problemi come il Fenomeno di Raynaud, che può causare disagio alle dita.

Proteggere gli Occhi
Gli occhiali da sole o con lenti colorate sono necessari per proteggere gli occhi dal riverbero della neve. Questo è importante non solo per il comfort visivo ma anche per prevenire danni agli occhi causati dai raggi UV riflessi dalla neve.

Godersi il Silenzio dell’Inverno
L’inverno offre un’esperienza unica, specialmente in montagna, dove il silenzio e la tranquillità permettono un contatto più intimo con la natura. Godere di questo ambiente sereno è forse il maggior regalo che l’inverno possa offrire agli amanti del trekking.

 

E per chi ama anche la fotografia qualche piccola dritta!

Fotografare il Paesaggio Invernale
Fotografare in montagna durante l’inverno richiede un’attenzione particolare al bilanciamento del bianco, per catturare la vera essenza della neve. La luce dell’alba o del tramonto offre sfumature calde e vivide, creando scenari mozzafiato.

Gestione delle Batterie
Le basse temperature possono ridurre significativamente la durata delle batterie. È consigliabile tenere le batterie al caldo, ad esempio tenendole vicino al corpo, e portare batterie di riserva.

Evitare la Condensa
Quando si passa da un ambiente freddo a uno caldo, si deve fare attenzione alla condensa che può formarsi sulle lenti e nei componenti elettronici della fotocamera. È buona pratica lasciare la fotocamera all’interno della borsa per permetterle di adattarsi gradualmente alla temperatura ambiente.

Ricerca di Elementi Estetici
Includere elementi colorati, come rifugi o escursionisti con abbigliamento vivace, può arricchire esteticamente le fotografie, creando un piacevole contrasto con il predominante bianco del paesaggio invernale.

Camminare e fotografare la natura in inverno può essere un’avventura incredibilmente gratificante. Con la giusta preparazione, attenzione e rispetto per l’ambiente, ogni escursione può trasformarsi in un’esperienza indimenticabile. Se non ti basta puoi venire con noi, qui trovi un ricco calendario https://www.trekkingfotografici.it/calendario-corsi/