LAGORAI TREK SHORT | 3 GIORNI DETOX E FOTOGRAFIA

180,00 

 

 

Il trekking del Lagorai è uno dei più impegnativi e affascinanti del Trentino.

Questo trek ti porterà a scoprire una parte del lungo percorso, con un pernotto in tenda, per assaporare un po’ di avventura e goderti un detox dalla tecnologia, oltre vivere a pieno e fotografare la natura selvaggia di questi luoghi.

Un fantastico trekking autonomo in tenda!

 

 Dal passo Manghen saliremo al grazioso lago delle Buse e attraverseremo uno dei boschi di pino cembro più vecchi del Trentino, dove “conosceremo” il pino Eterno.
Proseguiremo per creste e selle fin sotto la Cima delle Stellune.
Qui pernotteremo vicino all’omonimo lago.
Il secondo giorno inizieremo la vera traversata del Lagorai per portarci fino ai laghi delle Aie attraverso la Cima di Litegosa.
L’ultima parte del trekking, il terzo giorno, sarà meno faticosa e ci porterà nella splendida valle di Sadole a cospetto del Cardinal e del Monte Cauriol

 

 

Programma e dettagli

.

TREKKING IN AUTONOMIA IN TENDA

1°Giorno

Ritrovo a Molina di Fiemme ore 11:00. Briefing attrezzatura
Transfert per Passo Manghen.
Presentazione tour e sosta prima della partenza.

Salita al lago delle Buse (2060m) , Piano delle Fave, forcella di Montalon (2133m) fino a raggiungere il lago delle Stellune dalla Forcella di Valsorda (2256).
Sistemazione vicino al lago su prateria con le tende.
650m dislivello positivo, 8km, 3 ore dal passo Manghen.

 

2°Giorno

Partenza dopo l’alba e salita alla Forcella di Val Moena (2290m) Percorreremo il trekking delle Leggende fino al Lago di Lagorai e forcella Lagorai. (2326m)
Dalla forcella Lagorai si proseguirà fino alla Forcella delle Sute (2520m) e poi per creste, raggiungeremo Cima Litegosa (2548m).
Dalla cima scenderemo al passo di Litegosa (2300m) per poi proseguire fino alla forcella delle Aje che svalicheremo per scendere ai laghetti.
Pernottamento in tenda vicino ai laghi.
850 metri dislivello positivo, 10,5Km, 4 ore 30 minuti

3°Giorno

Partenza dopo l’alba e salita al Castel D’Aje (2486m) e successiva discesa al Passo Sadole (2066m).
Qui potremo, lasciando le tende e ciò che non ci serve fare una deviazione facoltativa verso il Monte Cauriol (2494m).
Rientrati al passo Sadole scenderemo su comodo sentiero verso il rifugio Monte Cauriol 1600m.
Ancora poca strada in discesa e raggiungeremo il parcheggio del taxi (minivan) per rientrare a Molina di Fiemme.
594 metri dislivello positivo, 9,8Km, 4 ore

 


Temi e finalità


Il trekking è dedicato a tutti gli amanti dei cammini in autonomia ed immersi nella natura selvaggia.


Buono a sapersi


Per partecipare a questo trekking occorre una buona preparazione escursionistica oltre una capacità di adattamento.
È necessaria la tenda e il sacco a pelo, calzature e attrezzatura adeguata.

Prima di iscriverti, se hai dei dubbi, contattati e sapremo consigliarti al meglio.
È previsto un briefing online per verificare la preparazione di tutti i partecipanti.

Il trekking si svolge con un minimo di 4 partecipanti e un massimo di 7.

La quota comprende
  • Accompagnamento da parte di Accompagnatore di Media Montagna Mirko Sotgiu – Collegio delle Guide Trentino.
  • Dotazione comune di sicurezza.


La quota NON comprende
  • Trasferimenti da e per luogo di ritrovo
  • Trasferimento in minivan da e per Molina di Fiemme.
  • Tenda, sacco a pelo e accessori per il pernottamento, cena, colazioni e pranzi (al sacco).
  • Attrezzatura fotografica, abbigliamento e attrezzatura da trekking
  • Bastoni da trekking
  • Tutto ciò non menzionato in “la quota comprende”.