Immersi nella natura dell’Alta Val Camonica

“Se vuoi fotografare devi saper attendere”

Se devo riassumere il primo tour estivo in tenda di Trekking Fotografici, lo devo fare con questa frase. Come abbiamo letto in questo blog negli ultimi anni, un tour in tenda offre la possibilità di vivere a pieno la natura delle nostre Alpi. Inoltre fermarsi una notte in un luogo lontano dai soliti itinerari, battuti, bivacchi e rifugi, è l’occasione per fotografare, paesaggi insoliti e nuovi che difficilmente si osservano in orari estremi della giornata come l’alba e il tramonto.

Fotografare in Engadina alla ricerca della luce e dei colori

Prima di iniziare a fotografare bisogna studiare il paesaggio e la luce che lo illumina. Devo sapere già cosa voglio evidenziare, con quale luce e in quale situazione. Anche un

Best of Dolomites: Pale di San Martino dove la Natura dipinge con la neve

Bastano quattro giorni per fotografare diversi ambienti di un massiccio dolomitico? La risposta è no, però se si scelgono i giusti itinerari si possono almeno osservare e fotografare due versanti

Aveto: Il racconto del bosco

Emilio ci porta con le sue immagini nelle suggestioni del Parco Naturale dell’Aveto.

Sport, natura e macchina fotografica alle Pale di San Martino

Alessandra Rollino ci racconta la sua personale esperienza durante il workshop fotografico tenutosi alle Pale di San Martino.

Inverigo – Punta Helbronner A/R

Alessandro ci racconta i suoi giorni nel massiccio del Monte Bianco

Cinqueterre viste da Enrico

Pietro ci racconta la sua 4 giorni insieme a TrekkingFotografici nel cuore del Catinaccio.